Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cambiamenti climatici ed effetto serra, 600mila morti in venti anni

Seguici su
I cambiamenti climatici hanno mutato il percorso dell'uomo e reso più difficile il compito delle istituzioni di ridurre la povertà nel mondo.

Oltre 600mila persone sono morte negli ultimi 20 anni a causa di disastri legati agli eventi atmosferici. È quanto riportato dall'Ufficio delle Nazioni unite per la riduzione dei rischi di disastro in un rapporto in cui viene affermato che il 90% delle principali catastrofi è stato causato da circa 6.457 eventi registrati come alluvioni, tempeste, ondate di caldo, siccità e altri fenomeni atmosferici.

I cinque Paesi maggiormente colpiti sono stati la Cina, le Filippine, l'India, l'Indonesia e gli Stati Uniti. Il documento spiega che il conteggio delle vittime parte dalla prima conferenza dell'Onu sul cambiamento climatico (Cop1) del 1995 e aggiunge che altri 4,1 miliardi di persone sono state ferite, sono rimaste senza casa o in bisogno urgente di assistenza.

Il rapporto anticipa di alcune settimane la seconda conferenza dell'Onu sul cambiamento climatico, in programma a Parigi dal 30 novembre prossimo.

Ridurre l'effetto serra è quindi il primo passo per la prevenzione delle tragedie dovute ai cambiamenti climatici e per ridurre la povertà.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала