Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Berlino avverte la Russia: le sanzioni contro la Crimea verranno estese

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaBandiere di Germania, Russia e UE
Bandiere di Germania, Russia e UE - Sputnik Italia
Seguici su
La diplomazia tedesca aveva dichiarato in precedenza che le sanzioni contro la Russia sarebbero state tolte con la piena implementazione degli accordi di Minsk. Il ministero degli Esteri della Germania ha chiarito che la questione riguarda solo le sanzioni introdotte a seguito del conflitto nel Donbass.

Le sanzioni imposte alla Russia a seguito della riunificazione della Crimea saranno chiaramente prorogate; sono in discussione soltanto le sanzioni scaturite in seguito ai fatti del Donbass, ha dichiarato oggi in una conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri tedesco Martin Schaefer.

"Non parliamo delle sanzioni che sono state imposte dall'Unione Europea a seguito dell'annessione della Crimea. Queste sanzioni saranno sicuramente estese e prolungate. Qualsiasi discussione sulle sanzioni interesserà solo le misure che sono state imposte in relazione al comportamento della Russia in Ucraina orientale," — ha detto Schaefer.

La Crimea e Sebastopoli sono diventate regioni russe a margine di un referendum in cui la maggioranza dei cittadini si è espressa votando a favore della riunificazione con la Federazione Russa. L'Ucraina considera la Crimea un suo territorio temporaneamente occupato. Mosca ha sottolineato che il referendum svoltosi in Crimea è in linea con il diritto internazionale e con la Carta delle Nazioni Unite.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала