Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Argentina, il liberale Macri è il nuovo presidente

Seguici su
Il ballottaggio presidenziale in Argentina segna la fine di un'epoca: vince il conservatore Mauricio Macri. Sconfitto il candidato peronista Daniel Scioli.

© AFP 2021 / ALEJANDRO PAGNIDaniel Scioli con sua moglie Karina Rabolini
Daniel Scioli con sua moglie Karina Rabolini - Sputnik Italia
Daniel Scioli con sua moglie Karina Rabolini
Ballottaggio per le elezioni presidenziali ieri in Argentina. A due settimane dalla vittoria al primo turno di Daniel Scioli, candidato peronista e rappresentante del Frente para la Victoria della presidente Cristina Kirchner, ha infatti perso in volata il duello con Mauricio Macri, candidato conservatore che nella prima tornata elettorale era arrivato pochi punti percentuali dietro. Con il 51,42% dei voti Macri diventa così il primo presidente argentino conservatore da 12 anni a questa parte, mettendo fine al cosiddetto kirchnerismo.    

"Oggi è un giorno storico: il cambiamento di un'epoca".

Così il neopresidente subito dopo avere ricevuto una telefonata da Scioli, in cui si congratulava ammettendo la sconfitta elettorale. Il nuovo presidente Macri, candidato di Propuesta Republicana, dovrà affrontare la grave situazione del Paese, nuovamente verso il baratro economico dopo la rinascita seguita alla crisi del 2000. L'inflazione oltre il 30% e il grave deficit di bilancio pesano come infatti macigni e l'esiguità di riserve in valuta estera, unitamente alla difficoltà di attrarre investimenti, rischiano di far scivolare nuovamente l'Argentina verso il rischio default. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала