Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Elevata la cooperazione tra le forze aeree di Russia e Siria contro ISIS

© Sputnik . Ramil Sitdikov / Vai alla galleria fotograficaCaccia russi "Su-24"
Caccia russi Su-24 - Sputnik Italia
Seguici su
Gli obiettivi principali contro cui sono diretti i raid dell'Aviazione siriana e russa sono i centri di comando, di controllo, i quartieri generali e i convogli, ha dichiarato il comandante della base aerea di Hama.

I comandi delle forze aeree siriane e del gruppo d'attacco dell'Aviazione russa, che si trova in Siria, sono in costante contatto, gli obiettivi selezionati vengono suddivisi tra i caccia russi e siriani, nel caso i piloti dei due Paesi si trovino nella stessa zona volano a diverse quote per evitare incidenti, ha detto ai giornalisti russi il comandante siriano della base aerea di "Hama".

"Dopo l'arrivo in Siria dell'alleata Aviazione russa, è stato istituito un quartier generale per coordinare le missioni al più alto livello. Nel quartier generale si effettua anche il coordinamento degli obiettivi che saranno colpiti nei raid da parte dei caccia russi e siriani. Una volta che i bersagli di diverse regioni della Siria vengono individuato, le nostre Aviazioni si dividono i compiti. Se le missioni vengono effettuate nello stesso territorio, i piloti russi e siriani scelgono diverse quote di volo,"- ha detto ai giornalisti il comandante della base aerea di Hama.

Secondo lui, gli obiettivi principali dei raid russi e siriani sono rappresentati da centri di comando, di controllo, i quartieri generali e i convogli.

"Dietro la selezione di ogni obiettivo c'è un duro lavoro, per escludere che negli attacchi possano finire obiettivi civili. Le coordinate dei bersagli sono definite molto chiaramente, dopodichè il quartier generale le trasmette alle forze aeree russe e siriane", — ha assicurato il comandante della base aerea.

La campagna militare aerea della Russia in Siria, il cui scopo è quello di supportare le operazioni di terra delle truppe di Damasco, è iniziata il 30 settembre ed è diretta contro le posizioni di ISIS. Finora gli aerei russi hanno compiuto più di mille missioni, eliminando diverse centinaia di jihadisti, decine di centri di controllo, depositi ed altre strutture terroristiche.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала