Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, Cremlino: Nessun motivo per campagna aerea antiterrorismo in Iraq

© AP Photo / Seivan SelimI terroristi dello "Stato Islamico"
I terroristi dello Stato Islamico - Sputnik Italia
Seguici su
Peskov: Non ho alcuna informazione sulla questione, non vi sono state né richieste ufficiali né informali da parte dei nostri colleghi.

Non c'è nessuna ragione per lanciare attacchi aerei contro il terrorismo in Iraq, anche alla luce del fatto che Mosca non ha ricevuto alcuna richiesta da parte di Baghdad. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Non ho alcuna informazione sulla questione, non vi sono state né richieste ufficiali né informali da parte dei nostri colleghi iracheni", ha precisato Peskov.

Il viceministro russo della Difesa Anatoly Antonov aveva riferito già ad ottobre che Baghdad non aveva richiesto analoga assistenza. A sua volta, il primo ministro iracheno Haider Abadi aveva detto che sarebbe stato favorevole ai bombardamenti russi nel suo paese se la campagna russa in Siria avesse avuto successo.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала