Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mattarella: L'Italia con i suoi militari per la pace

© Fotobank.ru/Getty Images / HandoutMattarella Sergio
Mattarella Sergio - Sputnik Italia
Seguici su
Il Presidente della Repubblica italiana, nella giornata dell'Unità nazionale e delle Forze Armate, all'Altare della Patria con il premier Renzi ed i presidenti di Camera e Senato.

"La Repubblica sa di poter fare affidamento sui suoi militari per la propria sicurezza e per sostenere la pace e la giustizia internazionale".

Il Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella ha aperto così le celebrazioni del 4 novembre, giornata dell'Unità nazionale e delle Forze Armate. Nel corso della tradizionale cerimonia presso l'Altare della Patria il capo dello Stato ha deposto una corona di fiori ai piedi del monumento al Milite Ignoto, soffermandosi poi nel suo intervento sul ricordo di quanti hanno dato la propria vita per difendere la Repubblica.

"Il 4 novembre segna la data in cui finalmente si pose termine alla guerra che doveva coronare con Trento e Trieste il sogno risorgimentale dell'unità nazionale. Ricordiamo con rinnovata commozione il sacrificio di tanti giovani chiamati alle armi, le cui vite vennero spezzate nell'immane tragedia e le sofferenze delle popolazioni civili coinvolte negli eventi bellici".

Nel corso delle celebrazioni, a cui hanno preso parte le massime cariche dello stato, tra cui il premier Matteo Renzi ed i presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso, il presidente Mattarella ha consegnato poi le Croci di Cavaliere dell'ordine militare d'Italia, onorificenze riservate ai corpi militari che si sono contraddistinti nel corso dell'anno per il proprio operato. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала