Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Economia russa stabile nonostante la crisi mondiale, sanzioni e petrolio

© Sputnik . Ekaterina Shtukina / Vai alla galleria fotograficaIl primo ministro russo Dmitry Medvedev
Il primo ministro russo Dmitry Medvedev - Sputnik Italia
Seguici su
L'economia russa è influenzabile da fattori quali il calo dei prezzi del petrolio e dalla pressione delle sanzioni imposte dall'esterno, ma la situazione rimane sotto controllo, ha dichiarato il primo ministro Dmitry Medvedev.

Lo stato dell'economia russa, nonostante la crisi mondiale, è stabile e prevedibile, ha detto il primo ministro russo Dmitry Medvedev.

"Naturalmente ci sono processi che influenzano la situazione nei nostri Paesi. La Russia deve resistere all'influenza negativa di fattori quali il calo dei prezzi del petrolio, la pressione delle sanzioni imposte dall'esterno, la chiusura dei mercati dei capitali e l'accesso limitato alla tecnologia. Ma abbiamo un chiaro piano d'azione. Grazie alla sua ferrea realizzazione, oggi l'economia è stabile e prevedibile", — ha detto Medvedev in una riunione dei capi di governo dei Paesi della CSI a Dushanbe.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала