Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Moldavia, è crisi di governo

© REUTERS / Viktor DimitrovValeriu Strelet, primo ministro della Moldavia
Valeriu Strelet, primo ministro della Moldavia - Sputnik Italia
Seguici su
L'esecutivo di Valeriu Strelet, accusato di corruzione, dopo la distrazione bancaria e le manifestazioni popolari, è stato sfiduciato dalla maggioranza parlamenatare.

Il governo guidato dal primo ministro moldavo Valeriu Strelet è stato sfiduciato dal parlamento di Chisinau. Accusato di corruzione, l'esecutivo filo Ue è caduto con il voto di 65 parlamentari. L'assemblea paralamentare di Chisinau è costituita da 101 deputati.

Oltre a comunisti e socialisti si sono espressi per la sfiducia anche i deputati del partito democratico, un movimento filo-occidentale, ma avverso all'Unione Europea.

Strelet era premier dal 30 luglio. In base alla legge in vigore in Moldova, entro tre giorni il governo dovrà lasciare l'incarico e il presidente della Repubblica dovrà incaricare un nuovo primo ministro. Successivamente, entro 15 giorni, il primo ministro eletto presenterà al parlamento le proposte per il nuovo governo. In caso di fiducia, i nuovi ministri presteranno giuramento. Ma, d'altra parte, potrebbero essere indette a breve nuove elezioni politiche nazionali, il cui risultato prevedibilmente porterebbe a una nuova maggioranza anti Ue. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала