Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, carpire informazioni da cavi sottomarini? Dai tempi della Guerra Fredda

© Foto : Bellona FoundationUn sottomarino del Progetto 941 Akula (squalo).
Un sottomarino del Progetto 941 Akula (squalo). - Sputnik Italia
Seguici su
Ex capo dello Stato Maggiore della Marina russa: Mosca e Washington mettono sensori da anni.

Le operazioni per ottenere informazioni dai cavi di comunicazione sottomarina nell'Atlantico sono attivi dal periodo della Guerra Fredda. Lo ha rivelato Viktor Kravchenko, ex capo di Stato Maggiore della Marina Militare russa. Domenica scorsa, i media statunitensi avevano riferito che alcuni funzionari militari e di intelligence degli Stati Uniti erano preoccupati per una possibile minaccia da parte di sottomarini russi e navi spia ai cavi sottomarini vitali per le comunicazioni internet globali.

Prima i "sovietici, poi i sottomarini russi hanno ripetutamente effettuato l'operazione di mettere i sensori sui cavi degli Stati Uniti nella zona atlantica per ottenere informazioni, le stesse operazioni sono state effettuate dagli americani presso le nostre coste. Ed è improbabile che qualcosa sia cambiato da allora", ha detto Kravchenko suggerendo che i sottomarini russi potrebbero aver ricevuto l'ordine di intensificare le loro attività in mare, scatendano le preoccupazioni degli Stati Uniti.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала