Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pronto a volare con due tonnellate di anfetamine, arrestato principe arabo in Libano

© flickr.com / epSos .deDrugs
Drugs - Sputnik Italia
Seguici su
Il principe saudita Abd Al'-Mohsen ben Valid ben Abd al' Aziz al Saud è stato arrestato in Libano con l'accusa di traffico internazionale di stupefacenti. Lo si apprende da fonti di polizia locali.

L'incidente è avvenuto nell'aeroporto di Beirut, Rafik Hariri. Il principe aveva con se 24 bauli e 8 valigie piene di pasticche di anfetamine, per un peso totale di due tonnellate. Come ha reso noto la polizia, si tratta del maggiore sequestro di sostanze stupefacenti nella storia dell'aeroporto di Beirut.

Insieme al principe viaggiavano 4 persone. Come appurato dagli inquirenti il principe voleva portare gli stupefacenti in Arabia Saudita, a bordo del proprio aereo personale.

Le pasticche sequestrate contenevano la fenetillina, una droga sintetica originariamente studiata per i malati di epilessia e depressione.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала