Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ad Istanbul liquidato un centro di addestramento per minorenni

© Adel HanaI reclutamenti di miliziani jihadisti – ha spiegato Umakhanov – passa attraverso diversi canali e strutture, dalle scuole ai mezzi di comunicazione, fino alle organizzazioni religiose
I reclutamenti di miliziani jihadisti – ha spiegato Umakhanov – passa attraverso diversi canali e strutture, dalle scuole ai mezzi di comunicazione, fino alle organizzazioni religiose - Sputnik Italia
Seguici su
A Istanbul la polizia turca ha fermato 24 ragazzi provenienti da Tagikistan e Uzbekistan, che in Turchia studiavano le norme dell’islam radicale e le leggi dello “Stato islamico”.

L'operazione della polizia ha permesso di liquidare uno dei centri dell'ISIS, dove venivano addestrati decine di minorenni, giunti da Uzbekistan e Tagikistan, informa il quotidiano "Vatan".

In precedenza la stampa turca informava che a Istanbul, nell'ambito della retata intrapresa dopo l'attentato di Ankara, sono stati fermati circa 50 cittadini stranieri. La retata è stata svolta nel quartiere di Pendik, nella parte asiatica della città. Gli stranieri che sono stati fermati si preparavano ad essere inviati in Siria e Iraq per unirsi ai combattenti dello "Stato islamico".

"Vatan" informa che tra i soggetti fermati ci sono 24 adolescenti, giunti dal Tagikistan e Uzbekistan, che studiavano le norme dell'islam radicale e le leggi dell'ISIS. Il centro che è stato liquidato svolgeva anche l'attività di addestramento.

ISIS è oggi una delle più gravi minacce alla sicurezza internazionale. In tre anni i terroristi sono riusciti ad occupare vasti territori in Iraq e Siria. Stanno cercando di espandere la loro influenza sui paesi dell'Africa settentrionale, compresa la Libia. In questo momento, secondo varie stime, ISIS controlla complessivamente un territorio di circa 90 000 chilometri quadrati. Non esistono numeri precisi neanche per quel che riguarda il numero dei combattenti. Potrebbero essere da 50 a 200 mila persone.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала