Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In settimana incontro in Russia sulle Mistral con i rappresentanti dell'Egitto

Seguici su
La parte egiziana, secondo una fonte nella cooperazione tecnico-militare, è interessata alle apparecchiature russe che sarebbero potute essere state installate sulle portaelicotteri "Mistral".

Le trattative preliminari con i rappresentanti dell'Egitto riguardo al possibile acquisto delle attrezzature per le portaelicotteri "Mistral" si svolgeranno tra il 21 e 23 ottobre in Russia, ha detto fonte RIA Novosti nella cooperazione tecnico-militare.

"Oggi non si parla della chiusura dell'affare. Si discute su cosa potrebbe interessare alla parte egiziana e che cosa possiamo offrire e consegnare. Non serve aspettarsi una svolta", — ha detto la fonte.

Il contratto per la consegna di due "Mistral" dфl valore di 1,2 miliardi di euro укф stato firmato tra la compagnia francese "DCNS/STX e la russa "Rosoboronexport" nel 2011.

La Francia avrebbe dovuto consegnare la prima nave "Vladivostok" nel novembre 2014, ma a seguito degli eventi in Ucraina e all'imposizione delle sanzioni occidentali contro la Russia l'affare è saltato.

Alla fine di settembre il presidente francese Francois Hollande aveva raggiunto un accordo con il capo di Stato egiziano Abdel Fattah al-Sisi sulla vendita all'Egitto delle "Mistral" non consegnate alla Russia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала