Moldavia, arrestato ex primo ministro per corruzione

© Sputnik . Captură privesc.euVlad Filat
Vlad Filat - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il governo filo europeo rimane in carica, nonostante il percorso d'integrazione si faccia sempre più in salita.

L'ex primo ministro della Moldavia, Vlad Filat, è stato arrestato ieri per il coinvolgimento nello scandalo che ha colpito il sistema bancario nazionale, con l'accusa di corruzione. Resterà in stato di fermo per 72 ore.

Ieri, mente il Parlamento votava per l'immunità di Vlad Filat, centinaia di membri e simpatizzanti del Partito socialista (Psrm) e del Partito Nostru (PN) hanno organizzato una manifestazione dinnanzi alla sede dell'assemblea legislativa di Chisinau, tentando di impedire l'uscita di Filat dal palazzo.

A giugno l'Fmi, la Banca mondiale e l'Ue avevano annunciato il congelamento del sostegno finanziario alla Moldavia, chiedendo, tra l'altro, la liquidazione di Banca de Economii, Banca Sociala e Unibank, i tre istituti di credito coinvolti in un caso di appropriazione indebita di un miliardo di dollari.

© REUTERS / Viktor DimitrovValeriu Strelet, primo ministro della Moldavia
Valeriu Strelet, primo ministro della Moldavia - Sputnik Italia
Valeriu Strelet, primo ministro della Moldavia

Il primo ministro, Valeriu Strelet, che a seguito della dimissione di Filat dalla carica di presidente del partito liberaldemocratico ne è divenuto il leader,non intende rassegnare le proprie dimissioni: "Non ho il diritto di lasciare il paese nelle mani delle persone che hanno preso il controllo delle strade. Non ho il diritto di abbandonare i partner stranieri con cui ho avuto ottimi colloqui negli ultimi giorni".

Anche i leader della coalizione di governo hanno confermato che l'Alleanza per l'integrazione europea continuerà a guidare il Paese.   

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала