Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le sanzioni contro la Crimea rimarranno finchè non tornerà in Ucraina

© Sputnik . Alexandr Maksimenko / Vai alla galleria fotograficaVictoria Nuland
Victoria Nuland - Sputnik Italia
Seguici su
L'assistente del segretario di Stato per gli Affari Europei ed Eurasiatici Victoria Nuland ha dichiarato che gli Stati Uniti lasceranno le sanzioni contro la Crimea fino a quando non ritornerà in Ucraina.

Washington lascerà le sanzioni contro la Crimea finché la penisola non ritornerà sotto il controllo dell'Ucraina. Lo ha ribadito Victoria Nuland, assistente del segretario di Stato per gli Affari Europei ed Eurasiatici.

"Le sanzioni contro la Crimea rimarranno fino a quando continuerà l'occupazione," — ha detto la Nuland, intervenendo alla Fondazione Marshall.

La Crimea è diventata una regione russa a margine del referendum del marzo 2014, in cui la stragrande maggioranza dei residenti, non riconoscendo la legittimità del colpo di stato di Maidan in Ucraina, ha votato per l'ingresso nella Federazione Russa. Mosca ha sottolineato che il referendum in Crimea si è svolto in linea con il diritto internazionale e la Carta delle Nazioni Unite. L'Ucraina considera la Crimea un suo territorio temporaneamente occupato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала