Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Riforme, Grasso stoppa emendamenti Lega

© AFP 2021 / Andreas SolaroPrimi strascichi in casa Pd dopo il voto all’Italicum. Sel pronta a creare una nuova forza politica.
Primi strascichi in casa Pd dopo il voto all’Italicum. Sel pronta a creare una nuova forza politica. - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente del Senato italiano boccia gli 82 milioni di emendamenti al testo del disegno di legge Boschi sulle riforme presentati dal senatore leghista Roberto Calderoli.

"Per rispettare i tempi stabiliti dal calendario dei lavori, la presidenza è impossibilitata a vagliare nel merito l'abnorme numero di emendamenti se non al prezzo di creare un precedente che consenta di bloccare i lavori parlamentari per un tempo incalcolabile".

Con questa comunicazione il presidente del Senato italiano Pietro Grasso ha fatto così scattare la cosiddetta tagliola, rendendo noto che non verranno presi in considerazione gli oltre 82 milioni di emendamenti leghisti, presentati in questi giorni da Roberto Calderoli nel chiaro tentativo di fare ostruzionismo al percorso in Parlamento del ddl sulle riforme a firma Maria Elena Boschi.

Grasso non ha mancato di sottolineare come ci siano oltre 500mila emendamenti presentati in Commissione Affari Costituzionali da esaminare, mentre all'Aula ne restano ancora da votare 380mila. Per quanto riguarda questi ultimi il presidente del Senato, attenendosi al regolamento, ha dichiarato che verranno dichiarati ammissibili o meno "articolo per articolo. LE verifiche sono ancora in corso — ha fatto dichiarato Grasso — è un lavoro che va fatto in progress". 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала