Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kiev rivuole il controllo dello spazio aereo sul Mar Nero con l'aiuto della NATO

© Sputnik . Yuriy Lashov / Vai alla galleria fotograficaCrimea
Crimea - Sputnik Italia
Seguici su
Kiev cercherà di riprendere il monitoraggio e il controllo del traffico aereo sul Mar Nero nell'ambito del progetto di adesione dell'Ucraina al programma sulla sicurezza aerea regionale della NATO, ha detto in un'intervista con il portale “Unian” il direttore della missione dell'Ucraina presso l'Alleanza Atlantica Egor Bozhok.

"Per ripristinare la piena capacità di controllo dello spazio aereo e la sicurezza, a breve inizierà un progetto pilota per l'adesione dell'Ucraina al cosiddetto programma della NATO sulla sicurezza aerea regionale. Sono avvenute diverse visite di esperti, è stata già determinata la struttura da collegare a questo sistema," — ha detto Bozhok.

Il diplomatico ha sottolineato che nell'ambito del programma l'Ucraina "non spenderà un centesimo del proprio denaro": tutte le spese saranno a carico dell'Alleanza Atlantica.

In Crimea (penisola nella parte settentrionale del Mar Nero) il 16 marzo dello scorso anno si è svolto un referendum sull'autonomia e sulla riunificazione con la Russia: oltre il 96% degli elettori si è espresso a favore dell'ingresso con la Federazione Russa. Il 21 marzo 2014 il presidente russo Vladimir Putin aveva firmato la legge sulla ratifica dell'accordo di riunificazione della Crimea e Sebastopoli con la Russia, così come il decreto sull'istituzione del Distretto Federale della Crimea.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала