Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le prime pagine italiane del 15 settembre

Seguici su
La decisione di alcuni Paesi di ripristinare i controlli alle frontiere e gli esiti del vertice dei ministri degli Interni UE sono i due argomenti al centro dell'attenzione di tutti i principali quotidiani italiani di oggi

Spazio poi alle parole del Papa sull'IMU e al maltempo che ha creato forti disagi al centro nord Italia.

"Migranti effetto domino nell'UE, Schengen vacilla". Apre così La Stampa, che riferisce del fallimento del vertice di Bruxelles e della decisione da parte di molti Paesi di seguire l'esempio tedesco, ripristinando i controlli alle frontiere.

© REUTERS / Marko DjuricaI profughi in cerca del passaggio in Ungheria
I profughi in cerca del passaggio in Ungheria - Sputnik Italia
I profughi in cerca del passaggio in Ungheria

Per il Corriere della Sera "Torna l'Europa delle frontiere". Controlli in Austria, Olanda e Slovacchia, si legge nel sommario alla notizia, dove viene segnalato anche l'ordine del Viminale, che ha allertato la polizia ai confini.

Su La Repubblica focus sulle ragioni che hanno diviso ieri i ministri degli Interni, con "L'UE: militari contro gli scafisti. Ma Bruxelles litiga sulle quote". Poi a centro pagina il maltempo: "Inferno al nord per tre ore di pioggia". Di spalla infine le parole del Papa: "Giusta l'Imu quando i conventi diventano hotel".

Questione migranti anche su Il Messaggero, che apre con un perentorio "Salta l'accordo, frontiere chiuse", mentre nella lettura del vertice di ieri offerta dal cattolico Avvenire, sui profughi "UE timida".

Politica interna su Il Fatto Quotidiano, che racconta in prima della gara d'appalto per il noleggio di nuove auto: "Dopo il superjet, le auto blu, costeranno 26 milioni in più".

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала