Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ucraina, premier Yatsenyuk accusa Europa di debolezza di fronte a Putin

© AFP 2021 / TOBIAS SCHWARZArseniy Yatsenyuk
Arseniy Yatsenyuk - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo ministro ucraino ritiene che la discussione sulla cancellazione delle sanzioni contro la Russia da parte dell'Occidente sia un segno di debolezza.

Il dibattito in corso in Occidente relativo alla possibile revoca delle sanzioni nei confronti della Russia è un segno di debolezza, ritiene il primo ministro ucraino Arseniy Yatsenyuk. Lo ha affermato in un forum a Kiev, riporta il canale televisivo ucraino "Ukraine Today".

"Voglio mandare un segnale molto chiaro ai nostri amici occidentali. Se inviate segnali ambigui a Putin, per esempio se prendete in considerazione di rimuovere le sanzioni contro la Russia, avviene qualcosa di insignificante. E' una debolezza," — ha dichiarato il politico.

Inoltre, come evidenziato dal premier ucraino, le sanzioni contro la Russia dovrebbero essere rimosse solo in caso di "restituzione" all'Ucraina di Donetsk, Lugansk e della Crimea.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала