Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Moldavia, proteste opposizione: presidente e premier a rapporto da ambasciatore USA

© Sputnik . Gennadyi ValukovskiLe proteste in Moldavia.
Le proteste in Moldavia. - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo ministro moldavo Valeriu Strelet ha espresso la convinzione che le dimissioni del governo non faranno altro che aggravare la situazione. Ha parlato in dettaglio delle misure adottate dal governo nei suoi 42 giorni da premier, nonché dei piani futuri.

Il presidente moldavo Nicolae Timofti e il primo ministro Valeriu Strelet hanno avuto nel fine settimana un incontro con l'ambasciatore americano James D. Pettit, ha riferito l'ufficio stampa dell'amministrazione presidenziale e del governo.

Il tema centrale dei colloqui sono stati i più recenti sviluppi in corso nel Paese. Nella capitale della Moldavia da 7 giorni si svolgono manifestazioni contro il governo. Domenica scorsa secondo il ministero dell'Interno, sono scese in piazza circa 40mila persone. Gli organizzatori delle proteste, i rappresentanti del movimento civico "Demnitate si Adevar" ("Dignità e Verità"), sostengono che alla manifestazione avevano preso parte più di 100mila persone.

Il primo ministro moldavo si è dichiarato molto rammaricato per le proteste dei suoi concittadini. Ha affermato convinto che le dimissioni del governo non faranno altro che aggravare la situazione. Ha parlato in dettaglio delle misure adottate dal governo nei suoi 42 giorni da premier, nonché dei piani futuri.

"Il governo è intenzionato fermamente e sinceramente a cambiare la situazione. In questo senso la priorità è garantire la stabilità economica e finanziaria, la riforma del sistema giudiziario, lo sviluppo delle infrastrutture energetiche e sociali, la riforma della pubblica amministrazione e il consolidamento della società," — ha detto il primo ministro.

Il diplomatico americano ha sottolineato che la stabilità e il proseguimento delle riforme sono essenziali. Ha ribadito il sostegno degli Stati Uniti alla Moldavia.

Il premier e il presidente hanno inoltre discusso con il diplomatico statunitense la questione della normalizzazione della Transnistria. Infine durante l'incontro il primo ministro e l'ambasciatore degli Stati Uniti hanno discusso il processo di preparazione per la visita della missione del FMI nel Paese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала