Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lavrov: Kiev fa tutto il possibile per non far svolgere le elezioni nel Donbass

© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaSergej Lavrov, ministro degli Esteri della Russia
Sergej Lavrov, ministro degli Esteri della Russia - Sputnik Italia
Seguici su
Le autorità ucraine stanno facendo tutto il possibile affinchè saltino le elezioni nelle regioni di Donetsk e Lugansk in programma il 25 ottobre, ritiene il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"Il governo ucraino, a differenza di quanto è stato sancito negli accordi Minsk, insiste sul fatto che tutte le questioni relative allo statuto speciale del Donbass e alla riforma costituzionale verranno risolte solo dopo che si svolgeranno le elezioni amministrative. Inoltre le stesse autorità ucraine stanno facendo di tutto affinchè saltino le elezioni", — ha detto.

Secondo Lavrov, la legge sulle elezioni locali, che sono in programma in Ucraina per il 25 ottobre,

"esclude specificamente dalla tornata elettorale i territori non controllati da Kiev."

Le autorità autonomiste di Lugansk hanno fissato le elezioni locali il 1° novembre, mentre a Donetsk si svolgeranno il 18 ottobre.

In precedenza il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko aveva affermato che Donetsk e Lugansk dovrebbero rinunciare alle loro elezioni locali ed aveva chiesto l'avvio immediato delle discussioni per svolgere la tornata elettorale in conformità con la legge ucraina e gli standard dell'OSCE.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала