Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Spagna e Italia pensano a come recuperare i turisti russi

© Fotolia / fabiomax"Vediamo se riusciamo a coinvolgere più partiti possibili – ha aggiunto il premier italiano
Vediamo se riusciamo a coinvolgere più partiti possibili – ha aggiunto il premier italiano - Sputnik Italia
Seguici su
A seguito della svalutazione del rublo e del peggioramento dei rapporti con l'Occidente, il flusso di turisti russi in Spagna e in Italia ha registrato un netto calo: altre destinazioni europee sono diventate più popolari per i russi.

Per questo motivo le autorità italiane e spagnole stanno seriamente pensando a come riportare nei rispettivi Paesi i turisti russi, scrive il quotidiano britannico "Guardian".

Italia e Spagna sono molto preoccupate per il forte calo del flusso di turisti russi, scrive il "Guardian". Ora hanno in programma di intraprendere misure per recuperare la loro clientela, scrive il quotidiano britannico.

Il giornale fa notare che l'assenza di turisti russi è stata "molto sentita" questa estate. Ora la comunità autonoma spagnola dell'Andalusia sta cercando di "allettarli" e di "riportarli" di nuovo a visitare la regione.

Secondo il "Guardian", le autorità locali hanno programmato circa 20 eventi per pubblicizzare la loro regione in Russia, compresa l'esibizione della Scuola Reale di Equitazione Andalusa, che finora non era mai stata nel Paese slavo. La prima esibizione di un gruppo di 13 fantini avrà luogo lungo la Piazza Rossa.

Le autorità dell'Andalusia, famosa per l'equitazione, prevedono inoltre di organizzare qualche fiere su temi come il turismo, la cucina e lo stile di vita sano.

"Sappiamo che ora è un momento difficile, ma abbiamo notato che ci sono piccoli miglioramenti, dal momento che l'Andalusia gode di alcuni vantaggi, vogliamo sfruttarli a pieno," — ha detto Francisco Javier Fernandez, assessore del Turismo nella regione.

In Italia, il flusso di turisti russi, secondo "Rosstat", è sceso del 31% nel primo trimestre dell'anno. Le autorità italiane hanno confermato questa tendenza. Il "Guardian" rileva che è particolarmente evidente nelle località più esclusive.

In particolare ha richiamato l'attenzione su questo trend Salvatore Madonna, proprietario dell'hotel a cinque stelle "Byron" a Forte dei Marmi, che ha ammesso una diminuzione "significativa" delle presenze dei turisti provenienti dalla Russia.

"A giudicare da quello che ho sentito da parte del governo italiano la clientela russa è diminuita dell'80%", — ha osservato.

Ha detto che "tutto non è più come in passato" in tutta la città, anche i suoi amici e i proprietari di negozi e ristoranti lo confermano.

Come la Spagna, allo stesso modo l'Italia sta cercando di attrarre di nuovo i turisti russi. Per questo scopo, l'Ambasciata italiana a Mosca ha lanciato un sito web in lingua russa "La tua l'Italia". Racconta ai visitatori del sito i luoghi interessanti del belpaese, illustra le compagnie aeree low cost e le offerte, così come i riferimenti per ottenere assistenza nella ricezione del visto.

Contemporaneamente molti funzionari russi suggeriscono fortemente ai propri connazionali di non viaggiare all'estero dopo il peggioramento delle relazioni tra la Russia e l'Occidente, rileva il Guardian.

Inoltre dal 14 settembre per ottenere i visti Schengen ai russi si dovranno prendere le impronte digitali. Secondo gli operatori turistici, a seguito di questa misura il flusso di turisti dalla Russia verso l'Europa sarà ancora più basso.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала