Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

USA, per i repubblicani si riducono possibilità di bocciare l'accordo nucleare con l'Iran

Seguici su
Per l'opposizione repubblicana al Congresso si assottigliano le possibilità di bloccare completamente l'accordo sul programma nucleare iraniano dopo che la senatrice democratica Barbara Mikulski ha annunciato di avere intenzione di dare il suo voto favorevole alla ratifica del documento.

La Mikulski è diventato il 34° senatore ad annunciare di voler sostenere l'accordo nucleare con l'Iran.

I repubblicani hanno ancora la maggioranza dei voti per bocciare l'accordo, ma il presidente Barack Obama potrebbe porre il veto alla decisione.

Lo scorso 3 agosto i repubblicani avevano annunciato di voler bocciare l'intesa con l'Iran al Congresso degli Stati Uniti.

Allora il deputato repubblicano Peter Roscam aveva detto che l'opposizione repubblicana nella Camera dei Rappresentanti aveva un numero sufficiente di voti per bocciare l'accordo sul programma nucleare iraniano.

Alla fine di luglio l'amministrazione del presidente USA Barack Obama aveva inviato il testo dell'accordo con l'Iran per il Congresso degli Stati Uniti: secondo la legge i deputati hanno 60 giorni di tempo per esaminare il documento. Dopodichè il Senato e la Camera dei rappresentanti devono approvare o respingere l'accordo con Teheran.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала