Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Politologo: Occidente sarà contento, se Ucraina non paga 3 miliardi alla Russia

© REUTERS / Valentyn OgirenkoArseniy Yatsenyuk, primo ministro dell'Ucraina
Arseniy Yatsenyuk, primo ministro dell'Ucraina - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo ministro dell’Ucraina Arseny Yatsenyuk ha “consigliato” alla Russia di cancellare il 20% del debito di 3 miliardi, che l’Ucraina ha con Mosca.

Secondo il politologo Andrey Shishkin, l'Occidente chiuderà un occhio su questo "consiglio" e continuerà a finanziare la politica antirussa di Kiev.

Il primo ministro ucraino Yatsenyuk ha intimato alla Russia di accettare le condizioni di Kiev per la restituzione del debito. Nel caso della Russia ciò significa rinunciare al 20% della somma di 3 miliardi, che deve essere restituita per intero entro la fine dell'anno in corso.

"Ecco la mia proposta alla Russia: accettate le condizioni che abbiamo proposto anche ad altri creditori. Nessuno vi darà mai condizioni migliori", — ha dichiarato Yatsenyuk durante una trasmissione della TV ucraina.

Secondo il politologo russo Andrey Shishkin, l'attuale governo di Kiev non ha intenzione di restituire i soldi che ha preso dalla Russia. In precedenza la Rada ucraina ha varato una legge che autorizza il governo a sospendere i pagamenti ai creditori internazionali.

"Anche se facciamo ricorso, loro non pagheranno. La loro legge contiene una clausola che esonera l'Ucraina dall'obbligo di esecuzione delle sentenze sulla restituzione dei debiti. Kiev è convinta che l'FMI continuerà a finanziare l'Ucraina, per questo motivo si comporta con tanta arroganza. Sono convinti che il sostegno dell'Occidente li autorizzi a usare nei confronti della Russia il linguaggio degli ultimatum e a non pagare i debiti", — ha detto Igor Shishkin, parlando ai microfoni di Radio Sputnik.

Secondo il politologo, da parte dell'Occidente non ci sarà alcun rimprovero.

"Se l'Ucraina non paga, è alla Russia che non paga, non all'Europa. Anzi, se dovesse pagare, lo farebbe con i soldi dell'Occidente, perché di soldi propri non ne ha. L'Occidente sarà solo felice di poter risparmiare 3 miliardi, se ne frega dei danni subiti dalla Russia", — ha rilevato Igor Shishkin.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала