Leader di Donetsk rileva svolta positiva nei rapporti dell'Europa con i filorussi

© Sputnik . Igor Maslov / Vai alla galleria fotograficaPresidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Alexander Zakharchenko
Presidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Alexander Zakharchenko - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Grazie agli sforzi diplomatici dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk (DNR), l'atteggiamento dell'Europa nei confronti dei filorussi sta cambiando per il meglio, ha dichiarato il presidente della DNR Alexander Zakharchenko.

"La linea diplomatica che stiamo seguendo presenta il seguente andamento: stiamo vincendo, sta cambiando l'atteggiamento dell'Europa nei nostri confronti," — ha detto Zakharchenko.

Ha aggiunto che questa svolta positiva trova riscontro non solo in Europa, ma anche in Ucraina, dal momento che nelle scuole superiori della DNR studieranno studenti provenienti dalle regioni di Leopoli, Ternopil e Uzhhorod.

Le Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk hanno proclamato l'indipendenza in seguito al referendum svoltosi l'11 maggio 2014 nei territori controllati dalle milizie autonomiste.

Il 24 maggio durante il congresso delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk era stato firmato un accordo per la costituzione dell'Unione delle Repubbliche Popolari — Novorossiya ("Nuova Russia").

Kiev non riconosce l'indipendenza. Nell'aprile 2014 ha avviato un'operazione militare contro gli oppositori della regione del colpo di stato di Maidan. Durante l'operazione militare ucraina sono morte almeno 6.400 persone.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала