Russia smentisce forniture carri armati a separatisti

© Sputnik . Ekaterina Chesnokova / Vai alla galleria fotograficaMaria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo
Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il portavoce del ministero degli Esteri sottolinea che Mosca ha inviato aiuti umanitari nell’Ucraina orientale.

Il ministero degli Esteri russo ha di nuovo smentito le accuse secondo cui la Russia fornisce di carri armati le milizie nelle regioni secessioniste Donetsk e Luhansk nell'Ucraina orientale.

"Siamo accusati di fornire carri armati in questi camion bianchi (aiuti). Quali carri armati, tutti voi sapete molto bene ora che questi non sono tank, ma aiuti umanitari. Questo è il 37esimo convoglio",

ha detto il portavoce del ministero Maria Zakharova in una conferenza stampa. Ha aggiunto che la Russia ha fornito un totale di oltre 45mila tonnellate di aiuti verso l'Ucraina orientale da agosto 2014.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала