Militari USA possono arrestare giornalisti senza accuse secondo codice di guerra Pentagono

Seguici suTelegram
Ai comandanti dell'esercito degli Stati Uniti viene permesso di punire i giornalisti e trattarli come partecipanti al conflitto. È stato riferito dall'agenzia “Associated Press”, con riferimento alle nuove regole di guerra presentate dal Pentagono.

"Come regola generale, i giornalisti sono civili — si afferma nel documento, — ma possono essere considerati membri di forze armate, possono accompagnare le forze armate o essere in generale parti non privilegiate coinvolte nel conflitto."

Nel nuovo codice si afferma anche che i reportage delle operazioni militari possono essere molto simili ad una raccolta di informazioni o persino allo spionaggio.

Pertanto un giornalista che di fatto so occupa di attività di spionaggio, può essere "punito" con l'arresto. I dettagli di queste misure afflittive e i loro casi d'uso non sono specificati nel documento.

Secondo la legge internazionale, per "i soggetti non privilegiati del conflitto" non si applicano le disposizioni delle Convenzioni di Ginevra e possono essere detenuti a tempo indeterminato senza accuse.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала