Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kiev protesta contro l'Italia per una cartina con la “Crimea russa” all'EXPO di Milano

© Sputnik . Andrey Iglov / Vai alla galleria fotograficaCrimea diventa una parte della Russia sulla mappa
Crimea diventa una parte della Russia sulla mappa - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero degli Esteri ucraino ha inviato alla Farnesina una nota di protesta a seguito di una mappa geografica esposta nel padiglione della Russia all'EXPO di Milano, in cui la Crimea viene raffigurata all'interno della Federazione Russa.

Kiev ritiene che Milano, in qualità di organizzatore della fiera internazionale "EXPO 2015", debba controllare il contenuto del padiglione della Russia.

Nella nota di protesta si afferma che tali "provocazioni" costituiscono una minaccia per l'integrità territoriale dell'Ucraina e danneggiano la reputazione internazionale dell'Italia in qualità di organizzatore della mostra.

Expo 2015, Nutrire il pianeta, energia per la vita - Sputnik Italia
Un mese di EXPO, al padiglione Italia lavori in corso in quello russo si mangia e si beve
Inoltre il ministero degli Esteri ucraino sostiene che l'apparizione di tali mappe violi la convenzione delle Esposizioni Internazionali, che obbliga le autorità del Paese ospitante a controllare il contenuto delle esposizioni dei partecipanti, nonché a monitorare l'uso corretto delle indicazioni geografiche.

Kiev ha promesso di denunciare la vicenda all'Ufficio internazionale delle Esposizioni, la cui sede è a Parigi.

La fiera internazionale "EXPO 2015" si svolge a Milano dal 1° maggio al 31 ottobre. All'apertura della mostra era stato presente il presidente russo Vladimir Putin. Quest'anno l'Ucraina non è presente all'evento.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала