Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Al via esercitazione di difesa aerea integrata dei paesi CSI

© Sputnik . Vitaliy Ankov / Vai alla galleria fotograficaIl caccia multifunzionale Su-30 M2
Il caccia multifunzionale Su-30 M2 - Sputnik Italia
Seguici su
Le manovre si chiamano Combat Commonwealth-2015 e vi partecipano 5 paesi della Comunità.

Nei pressi di Mosca sono cominciate le prime esercitazioni militari integrate di difesa aerea della Comunità degli stati indipendenti (CSI). Lo ha annunciato il ministero della Difesa russo. Le manovre sono divise in tre fasi e sono state chiamate "Combat Commonwealth-2015". Vi partecipano cinque membri della CSI: Armenia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan e Tagikistan. Dal ministero fanno sapere che il sistema di difesa dai missili balistici è stato messo in prontezza operativa per la prima fase delle manovre.

"Al momento — spiegano dall'ufficio stampa del dicastero — sono state attivate una ventina di unità dagli stati membri".

In tutto parteciperanno mille militari e oltre 200 unità tra cui quelle missilistiche antiaeree S-400 Triumph (per la Nato SA-21 Grawler) e S-300 Favorit (SA-10 Grumble). Per quanto riguarda la componente aerea, parteciperanno i caccia come il Mig-29 Fulcrum e il Mig-31 Foxhound, gli apparecchi multiruolo Sukhoi, elicotteri e altri assetti. La seconda fase dell'esercitazione Combat Commonwealth-2015 si terrà a partire dall'11 settembre presso il poligono di Ashuluk nella regione meridionale russa di Astrakan. Non sono, invece, state comunicate notizie sulla terza e ultima fase delle manovre.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала