Ministro Trasporti lettone pianifica missione urgente a Mosca

© Sputnik . Alexey Kudenko / Vai alla galleria fotograficaMiniera di carbone nel Donbass
Miniera di carbone nel Donbass - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
L’obiettivo è evitare che la Federazione smetta di inviare carbone nel paese.

Il ministro dei Trasporti lettone, Anrijs Matiss, sta pianificando una visita straordinaria a Mosca la prossima settimana con l'obiettivo di prevenire la perdita del trasporto di carbone su rotaia dalla Russia. Lo ha affermato a Ria Novosti una fonte del dicastero. Dal porto di Riga, inoltre, fanno sapere che Mosca ha sospeso per due mesi gli invii tramite nave di carbone e ferro. Il sindaco di Riga, Nils Usakovs, ha fatto sapere che se la sospensione fosse confermata, questa avrebbe un impatto su 75 mila persone.

"L'economia lettone potrebbe subire un duro colpo nel caso in cui la Russia smettesse di inviare carbone — ha aggiunto la fonte nel dicastero. — Il ministro sta cercando di prevenire che ciò avvenga".

A questo proposito, Matiss sta lavorando per organizzare una visita a Mosca al suo omologo russo, Maksim Sokolov, con cui discutere sulle restrizioni adottate dalla Federazione. Lo stop del transito su rotaia, infatti, causerebbe danni per 1,6 miliardi di euro. Nel frattempo, dall'altra parte, un portavoce delle ferrovie russe ha annunciato che la sospensione dei trasporti è stata causata da alcuni lavori di manutenzione della rete.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала