Scienziati russi sviluppano nanosensori in grado di diagnosticare il cancro

© flickr.com / Japanexperterna.seSmartphone
Smartphone - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Si tratta di tecnologia miniaturizzata che può essere installata sugli smartphones.

Scienziati russi hanno sviluppato un sensore nanomeccanico altamente sensibile che potrebbe potenzialmente essere usato negli smartphones per identificare i tumori cancerogeni agli stadi iniziali. Lo ha annunciato il ministero dell'Educazione della Federazione in un comunicato.

Questo sensore, ultracompatto e sviluppato nei laboratori di Nano-ottica e plasmonica dell'Istituto di Mosca per la fisica e la tecnologia, può rilevare i marker dei tumori molto prima degli altri metodi convenzionali.

La sua elevata sensibilità e facilità di produzione — prosegue la nota —, combinata con le dimensioni miniaturizzate, lo rendono in grado di essere usato in sistemi portatili, come smartphones e apparecchi elettronici indossabili. I sensori, peraltro, permetteranno ai dottori di rilevare anche alcuni virus, come l'HIV e l'epatite.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала