Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin: la questione dei Tatari di Crimea sfruttata per compensi stranieri

© AP Photo / Max VetrovTatari di Crimea
Tatari di Crimea - Sputnik Italia
Seguici su
Chi desidera destabilizzare la situazione in Crimea, sfruttando la questione dei Tatari, vuole realizzare le proprie ambizioni politiche e ricevere compensi stranieri come combattente per i diritti, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin in un incontro con i rappresentanti delle associazioni nazionali della penisola.

"Avete parlato di quelli che stanno cercando di destabilizzare la situazione in qualche modo, in particolare sulle questioni dei Tatari di Crimea. Conosciamo molto bene chi sono. Ci sono alcune persone che pensano di essere dei paladini dei diritti professionisti. Per queste persone, non importa cosa sia sia giusto, non importa a chi spettino questi diritti. E' importante essere paladini e per questa battaglia vogliono ricevere compensi dall'estero e realizzare le proprie ambizioni, tra cui quelle politiche," — ha detto Putin.

Inoltre Vladimir Putin ritiene possibile la decisione relativa all'introduzione di procedure semplificate per ottenere la cittadinanza russa ai tartari della Crimea che ritornano a vivere nella penisola dall'estero.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала