Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lavrov e Steinmeier chiedono il ritiro delle armi pesanti nel Donbass

© AP Photo / Evgeniy MaloletkaSoldati ucraini nel Donbass
Soldati ucraini nel Donbass - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov e il capo della diplomazia tedesca Frank-Walter Steinmeier si sono espressi per la rapida attuazione delle misure volte a smilitarizzare Shirokino (vicino Mariupol) e al ritiro delle armi pesanti nel Donbass.

Lo ha riferito oggi il ministero degli Esteri russo a margine di una conversazione telefonica tra i due capi delle diplomazie.

"Durante la conversazione c'è stata una discussione approfondita della situazione nel sud-est dell'Ucraina in relazione all'attuazione degli accordi di Minsk del 12 febbraio 2015, — ha rilevato il dicastero della diplomazia russa. — Lavrov e Steinmeier hanno chiesto la rapida attuazione delle misure concordate nel "formato della Normandia" per Shirokino riguardanti la smilitarizzazione e il ritiro delle armi pesanti".

"La parte russa ha espresso preoccupazione per l'approccio non costruttivo di Kiev in merito all'attuazione di tali misure", — ha sottolineato il ministero degli Esteri russo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала