Seconda Guerra Mondiale, il Giappone si scusa per le atrocità commesse

© AFP 2022 / TOSHIFUMI KITAMURA Japan's Prime Minister Shinzo Abe bows at the end of his press conference following a cabinet meeting which approved a set of bills bolstering the role and scope of the military, at his official residence in Tokyo on May 14, 2015
Japan's Prime Minister Shinzo Abe bows at the end of his press conference following a cabinet meeting which approved a set of bills bolstering the role and scope of the military, at his official residence in Tokyo on May 14, 2015 - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il premier Abe: Profondo rimorso e scuse di cuore per le azioni compiute durante la Guerra

Il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, ha presentato le sue scuse e ha espresso rimorso per le azioni di Tokyo durante la Seconda Guerra Mondiale, durante un discorso per commemorare la fine del conflitto.

"Il Giappone ha ripetutamente espresso i sentimenti di profondo rimorso — ha affermato il premier secondo quanto riporta Kyodo news — e di scuse di cuore per le sue azioni durante la guerra".

Prima dell'intervento, i media suggerivano che nel discorso ci sarebbero state le parole "scusa", "aggressione", "profondo rimorso" e "dominio coloniale".

 

© AP Photo / Ken AragakiGiappone durante la sua occupazione militare in Cina e in altre nazioni della regione durante la Seconda Guerra Mondiale, ha commesso numerose atrocità e violazioni dei diritti umani
Giappone durante la sua occupazione militare in Cina e in altre nazioni della regione durante la Seconda Guerra Mondiale, ha commesso numerose atrocità e violazioni dei diritti umani - Sputnik Italia
Giappone durante la sua occupazione militare in Cina e in altre nazioni della regione durante la Seconda Guerra Mondiale, ha commesso numerose atrocità e violazioni dei diritti umani

Il paese asiatico, durante la sua occupazione militare in Cina e in altre nazioni della regione negli anni '30 e durante la Seconda Guerra Mondiale, ha commesso numerose atrocità e violazioni dei diritti umani.

Nell'ambito del conflitto, l'impero del Giappone e la Germania nazista, insieme ai fascisti italiani, componevano i paesi principali dell"Asse", che combatteva contro "Gli Alleati", formati da Stati Uniti, Russia, Gran Bretagna, Francia e altre nazioni.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала