Le prime pagine italiane del 12 agosto

© Fotolia / Elis LasopGiornali nel chiosco
Giornali nel chiosco - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La svalutazione dello yuan, con il conseguente terremoto sui mercati mondiali e l'intesa raggiunta ad Atene tra la Grecia ed i creditori sono le principali notizie di questo mercoledì 12 agosto. Spazio poi anche all'emergenza profughi, con una nuova strage di migranti ed i fatti di Kos.

"Profughi, nuova strage. E si apre il fronte greco". Apre proprio sul dramma dei migranti provenienti dalla sonda sud del Mediterraneo il Corriere della Sera, che riferisce di un naufragio sulle coste libiche, menzionando nel titolo gli incresciosi scontri tra polizia greca e profughi sull'isola di Kos. Di spalla troviamo poi "Nucleare, Tokyo riparte", con l'accensione ieri del reattore 1 della centrale nucleare di Sendai.

Monete e banconote dello Yuan cinese - Sputnik Italia
La Cina svaluta lo yuan

"L'Europa restituisce 12mila migranti all'Italia" è la scelta de La Stampa, che riporta nel catenaccio dell'emergenza profughi dell'isola di Kos in Grecia. A centro pagina, "Atene trova l'intesa coi creditori. La Cina svaluta, paura sui mercati".

Titolo speculare su La Repubblica, che apre con "La Cina svaluta, tremano i mercati. Atene, c'è l'intesa".

Su Il Fatto Quotidiano la risposta dei governatori contro la proposta di palazzo Chigi su nuovi termovalorizzatori: "Le Regioni contro il governo, niente nuovi inceneritori", con la protesta dei presidenti di regione sul progetto di 12 nuovi impianti di smaltimento rifiuti previsti dallo sblocca Italia.

Sul romano Il Messaggero ancora finanza: "La Cina svaluta, guerra dei cambi", mentre sull'altro quotidiano della capitale, Il Tempo, si torna ai fatti cittadini, con "dopo Mafia Capitale, l'elemosina delle case popolari". 

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала