Energia, Crimea attende la visita di una delegazione iraniana

© Fotolia / marrakeshhEstrazione petrolio
Estrazione petrolio - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Focus saranno le forniture di petrolio e derivati che Teheran può distribuire alla Russia.

Una delegazione iraniana ha pianificato di visitare la neo regione russa di Crimea per discutere di cooperazione nella fornitura di prodotti petroliferi e di carburante. Lo rende noto il ministro dell'Energia, Sergei Yegorov.

"Vogliono venire in visita — ha affermato in un'intervista alla Ria Novosti —. Ma non lo hanno ancora fatto ad oggi. Comunque, lo faranno. Non sono a conoscenza dei dettagli, ma è stato menzionato che i colloqui avrebbero riguardato la cooperazione nella fornitura di prodotti derivati dal petrolio".

Il viaggio della delegazione sarebbe stato rimandato per non specificati problemi con i loro passaporti, ha aggiunto il ministro senza però fornire ulteriori dettagli. Un mese fa, il vice ministro per l'Energia della Crimea, Vadim Belik, aveva annunciato a Sputnik che la delegazione sarebbe arrivata i primi di luglio nella penisola per discutere di possibili forniture iraniane alla Russia. Precedentemente, la compagnia locale Chernomorneftegaz aveva fatto sapere a Ria Novosti che Teheran avrebbe voluto utilizzare il terminal per il greggio e per i suoi derivati nella città di Feodosia, con l'obiettivo di inviare poi i prodotti al resto della Federazione russa.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала