Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mafia, Mattarella commemora le vittime

Seguici su
Nel giorno in cui si commemorano tre servitori dello Stato vittime di attentati mafiosi, la nota del presidente della Repubblica italiana Onorare la loro memoria richiede l'impegno di tutti.

Il 6 agosto di 35 anni fa moriva, vittima di un attentato mafioso, il giudice Gaetano Costa e 30 anni fa, nello stesso giorno, a perdere la vita per cause analoghe furono il vice questore Antonino Cassarà e l'agente di polizia Roberto Antiochia.

E nel giorno in cui si commemora la loro tragica scomparsa, non è mancato il messaggio del Capo dello Stato italiano.

Mattarella, la cui storia familiare è tristemente legata a doppio filo con il periodo delle stragi mafiose della Sicilia degli anni '80 per la perdita del fratello Piersanti, politico democristiano ucciso dalla mafia il giorno dell'Epifania del 1980, ha voluto mandare un saluto alle famiglie delle vittime, cogliendo l'occasione per ribadire con forza il messaggio di cui si è sempre fatto portatore.

"Onorare nel modo più concreto la memoria loro e dei tanti magistrati, appartenenti alle forze dell'ordine e singoli cittadini che hanno perso la vita per assicurare l'affermazione dei diritti e il rispetto delle regole, richiede l'impegno di tutti nel contrastare, rifiutare e denunciare ogni forma di infiltrazione e di ricatto criminale, di malaffare e di corruzione".

Così il presidente Mattarella, che ha voluto dedicare poi un ricordo particolare alle tre vittime.

Dalla "altissima preparazione professionale e riconosciuto equilibrio" del giudice Costa, "alla determinazione, tensione morale e coraggio" del vice questore Cassarà e con lui dell'agente Antiochia. "Servitori dello Stato — ha detto Mattarella — che, consapevoli dell'altissimo rischio cui si esponevano, hanno tuttavia compiuto fino in fondo il loro dovere portando avanti un'intensa azione investigativa contro le cosche".  

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала