Il Sud Italia cresce meno della Grecia

© Fotolia / fabiomaxAl Palazzo di Giustizia a Palermo doveva essere il giorno del Presidente della Repubblica
Al Palazzo di Giustizia a Palermo doveva essere il giorno del Presidente della Repubblica - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
I dati del rapporto Svimez sull'andamento del Pil italiano: Dal 2000 le regione del Sud della penisola peggio della Grecia del rischio default.

Un Italia a due velocità, divisa e diseguale, dove il Sud non cresce e le nascite sono al minimo da 150 anni. E' questa la fotografia impietosa scattata dal rapporto Svimez sull'economia delle regioni meridionali d'Italia per il 2015.

Per il settimo anno consecutivo il PIL del Sud Italia è negativo, facendo segnare un —1,3%, con un PIL pro-capite tra Centro-Nord e Sud che ha toccato il suo minimo storico a 53,7%, con consumi da parte della popolazione delle regioni meridionali pari a due terzi rispetto ai fratelli settentrionali.

Ma il dato che appare con tutta evidenza come il segno della preoccupante inefficacia delle politiche di sviluppo per il Sud del Paese è rappresentato dal dato relativo al confronto con le altre aree della cosiddetta Convergenza dell'Europa, quelle aree cioè in cui è maggiore la necessità di politiche di sviluppo.

Nel confronto con la Grecia, presa sua malgrado a modello negativo a causa delle vicissitudini di natura economico-finanziaria che lo stanno interessando da anni, ad uscire battuto è Il Sud Italia, che ha registrato una crescita minore di Atene: dal 2000 al 2013 il Sud è cresciuto infatti del 13%, quasi la metà del 24% fatto registrare dalla Grecia in questi 13 anni. 

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала