Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Croix: embargo della Russia ha fatto luce su problemi strutturali

© AP Photo / Vincent DargentБастующие фермеры перекрыли трассу к городу Лион во Франции
Бастующие фермеры перекрыли трассу к городу Лион во Франции - Sputnik Italia
Seguici su
Il blocco dei prodotti agricoli occidentali, decretato dalla Russia, ha creato in Europa una situazione di sovrapproduzione, provocando un crollo dei prezzi e accentuando la concorrenza.

I danni più gravi li stanno subendo gli agricoltori francesi, scrive l'osservatore del quotidiano "La Croix" Antoine d'Abbundo.

L'embargo della Russia ha contribuito a destabilizzare il mercato europeo, sottolinea l'osservatore.

Le restrizioni, imposte dalla Russia, sono scattate il 7 agosto dell'anno scorso, e da allora i fornitori francesi di carne, latte, frutta e verdura ne hanno già sentito gli effetti, scrive d'Abbundo.

"Nel 2014 le ritorsioni della Russia hanno provocato una diminuzione del 23% delle esportazioni agricole e alimentari della Francia, con un fatturato di soli 586 milioni di euro contro i 760 milioni del 2013", — sottolinea il giornalista, citando i dati del Ministero degli Esteri di Parigi. 

Carta igienica con il testo delle sanzioni - Sputnik Italia
Sputnik - Cifre: quanto perde l'Europa a causa delle sanzioni

Questa tendenza si mantiene anche nel 2015. Secondo d'Abbundo, nei primi 5 mesi dell'anno in corso la dogana francese ha constatato un forte calo delle esportazioni di carne e latte, mentre in precedenza la Russia era per la Francia il più grande mercato di questi prodotti.

Il giornalista rileva che nel momento in cui la Russia ha fatto ricorso alle misure di ritorsione, il settore agricolo della Francia già era in crisi, il che ha contribuito a destabilizzare ulteriormente il mercato. "L'embargo russo ha limitato le possibilità di esportazione anche di altri paesi, creando un surplus dell'offerta e accentuando la concorrenza, il che ha portato ad un crollo ancora maggiore dei prezzi", — spiega d'Abbundo.

Secondo il giornalista, l'embargo russo ha fatto luce sulla profonda crisi in cui si trova l'agricoltura non solo della Francia, ma di tutta l'Europa.    

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала