Dopo attacco di ISIS, esercito turco ha iniziato a bombardare il territorio siriano

Seguici suTelegram
L'artiglieria delle forze armate turche ha iniziato ad effettuare bombardamenti sul territorio siriano dopo uno scontro a fuoco presso il confine, a seguito del quale è rimasto ucciso un militare turco.

Il fuoco sui soldati turchi è stato aperto dal territorio della Siria, da una zona sotto il controllo dell'organizzazione terroristica "Stato Islamico" (ISIS). E' rimasto ucciso un sergente delle forze armate turche, mentre un sottufficiale ed altri 2 soldati sono rimasti feriti, riferisce RIA "Novosti".

Proprio oggi un alto funzionario del governo turco aveva riferito a Reuters, che lungo il confine con la Siria sarà costruito un muro di 150 chilometri, che potrà essere smontato e rimontato in qualsiasi altro luogo. In alcuni settori sarà rafforzato da una recinzione di filo spinato.

Lunedì nel pub di fronte ad un centro culturale curdo a Suruc, situato al confine con la Siria, è stato perpetrato un attacco terroristico kamikaze, a seguito del quale sono rimaste uccise 32 persone, mentre i feriti sono stati più di 100. La responsabilità dell'attentato è stata attribuita ad ISIS.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала