Disastro boeing in Ucraina, Lavrov: prematuro accusare prima del termine delle indagini

© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaSergej Lavrov, ministro degli Esteri della Russia
Sergej Lavrov, ministro degli Esteri della Russia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Discutere la questione dei colpevoli nel caso del disastro del boeing malese in Ucraina è possibile solo dopo il completamento delle indagini e l'accesso ai suoi risultati, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.

"Ci basiamo sul fatto che non bisogna mettere il carro davanti ai buoi. L'inchiesta non è ancora completata e la risoluzione 2166 effettivamente chiede giustizia per i responsabili dopo il completamento delle indagini. Termineranno non prima di ottobre. Come ci dicono i colleghi olandesi, forse anche più tardi. In generale sperano di finire entro la fine dell'anno," — ha detto Lavrov in una conferenza stampa.

Ha osservato che, in considerazione di tutto questo, "per noi sono ora principalmente importanti 2 cose: in primo luogo l'accesso di tutti gli Stati interessati, almeno quei Paesi che sono rappresentati in questo gruppo internazionale per i risultati dell'indagine, senza alcuna discriminazione". In secondo luogo ci basiamo sul fatto che solo allora può essere condotto un esame preliminare sui colpevoli e possiamo consultarci sulle forme ottimali per fare in modo di non abusare delle funzioni e prerogative dell'autorità del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite," — ha concluso il capo della diplomazia russa.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала