Endoscopia, la ricerca russa presenta delle capsule senza eguali al mondo

© Sputnik . Sergey VenyavskyUn ricercatore al lavoro
Un ricercatore al lavoro - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Entro la fine dell'anno verrà avviato lo sviluppo delle capsule "intelligenti" del complesso "Landysh" per l'indagine strumentale dell'apparato gastrointestinale. A progettarle sono stati gli studiosi del centro nazionale di indagine nucleare dell'istituto di Ingegneria e Fisica di Mosca, MIFI.

Per la prima volta in Russia verranno prodotte delle capsule per l'endoscopia che non hanno eguali al mondo e sono destinate a coprire il fabbisogno della sanità nazionale di questo prodotto altamente tecnologico. Il nome dell'apparato è "Landysh", che significa "mughetto" e la sua produzione verrà avviata nella regione degli Urali verso la fine del 2015, come annunciato dalla rivista ufficiale dell'Accademia delle Scienze russa, "Poisk".

Le capsule del complesso "Landysh" sono progettate come monouso, dotate di una fonte di energia autonoma, telecamera a colori, trasmettitore compatto che si fissa sulla vita del paziente e un sistema software che permette di accumulare e interpretare i dati raccolti dalla capsula, che può percorrere tutto l'apparato digerente in meno di otto ore.

© Sputnik . Istituto di ricerca MIFIVladimir Putin mostra la capsula Landysh
1/4
Vladimir Putin mostra la capsula Landysh
© Sputnik . Istituto di ricerca MIFII laboratori del MIFI
I laboratori del MIFI - Sputnik Italia
2/4
I laboratori del MIFI
© Sputnik . Istituto di ricerca MIFIUn ricercatore al lavoro al centro di ricerca MIFI di Mosca
Un ricercatore al lavoro al centro di ricerca MIFI di Mosca - Sputnik Italia
3/4
Un ricercatore al lavoro al centro di ricerca MIFI di Mosca
© Sputnik . Istituto di ricerca MIFIUn ricercatore mostra la capsula Landysh
Un ricercatore mostra la capsula Landysh - Sputnik Italia
4/4
Un ricercatore mostra la capsula Landysh
1/4
Vladimir Putin mostra la capsula Landysh
2/4
I laboratori del MIFI
3/4
Un ricercatore al lavoro al centro di ricerca MIFI di Mosca
4/4
Un ricercatore mostra la capsula Landysh

Konstantin Mezhankov, direttore del Centro nazionale di indagine nucleare dell'istituto di Ingegneria e Fisica di Mosca —MIFI, spiega:

"Al momento sono in corso i test clinici. Entro la fine dell'anno lanceremo la produzione di queste capsule, ed in un anno ne verranno prodotte circa 300 mila. Secondo i nostri calcoli questa quantità è sufficiente alle necessità della Sanità russa. Inoltre il progetto Landysh come altri lanciati nella città della ricerca russe permette di creare nuovi posti di lavoro."

Rispetto agli analoghi di produzione giapponese e israeliana le capsule Landysh funzionano su ogni computer, mentre all'estero, insieme alla capsula, occorre comprare un'apparecchiatura speciale che costa molto. Quindi, il prodotto russo assicura un analogo livello tecnologico rispetto a quelli stranieri, unito, però, ad un costo minore.

Dopo la capsula Landysh, il passo successivo è l'elaborazione di un nuovo modello che possa contenere anche la medicina da somministrare al paziente.

"Il nostro centro d'Ingegneria al momento lavora su un grande numero di progetti con un grande potenziale, che non hanno eguali al mondo e permettono ai nostri ricercatori, ai laureati delle università, di non emigrare, ma lavorare sul posto".

 

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала