Semina il panico ai Fori Imperiali, arrestato

Seguici suTelegram
Un brasiliano di 33 anni brandisce un coltello e minaccia i turisti lungo i Fori Imperiali. Dopo avere preso in ostaggio una ragazza l'intervento della polizia e l'arresto.

Momenti di terrore ieri per i turisti che si trovavano lungo via dei Fori Imperiali a Roma. Un brasiliano 33enne, e non un marocchino come inizialmente comunicato dalle forze di polizia di Roma Capitale, ha seminato il panico nei pressi del Colosseo nel pomeriggio di ieri, minacciando con un coltello i passanti per poi darsi alla fuga prendendo in ostaggio una turista, minacciata dalla sua arma fino all'intervento delle forze dell'ordine che lo hanno disarmato e portato in caserma per formalizzare le accuse nei suoi confronti.

L'uomo è stato denunciato per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale. La giovane turista, un'italiana 27enne nativa di Vasto, è stata trasportata all'ospedale San Carlo Nancy in stato di shock.

Secondo alcuni presenti l'uomo avrebbe gridato più volte "Allah è grande", ma in assenza di conferme ufficiali potrebbe trattarsi di una testimonianza dettata dalla psicosi nei confronti del fondamentalismo islamico.

L'uomo è stato fermato da agenti in borghese e una pattuglia in moto del Gruppo Sicurezza Sociale del Comune di Roma nei pressi dell'Altare della Patri, estraendo le armi di ordinanza e costringendo l'uomo a liberare la giovane donna e ad arrendersi. 

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала