“La cooperazione all'interno dei BRICS non è diretta contro nessuno”

© SputnikBRICS
BRICS - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Dmitry Peskov, portavoce di Vladimir Putin, ha riassunto il primo giorno del vertice di Ufa ed ha risposto ad alcune domande dei giornalisti.

In particolare Peskov ha ricordato lo scopo dell'esistenza dei BRICS.

"La cooperazione all'interno dei BRICS non è concepita contro nessun altro Paese. I Paesi BRICS hanno di fronte sfide comuni e simili modelli di sviluppo, pertanto hanno istituito un'organizzazione del genere," — ha rilevato Peskov.

L'addetto stampa del Cremlino ha comunicato che in un incontro tra i presidenti di Russia e Brasile Vladimir Putin e Dilma Rousseff sono stati discussi gli argomenti su Ucraina, Siria, ISIS e cooperazione militare.

Il portavoce del Cremlino ha inoltre detto che la Russia e la Cina hanno il potenziale per superare il lieve calo del commercio bilaterale e della cooperazione economica a seguito della turbolenza dei mercati internazionali.

"C'è stato un ampio dibattito, proseguimento del dialogo russo-cinese al più alto livello. C'è un leggero calo nel commercio e nelle relazioni economiche con la Cina, causato dalle turbolenze nei mercati globali, ma vi è una forte convinzione che il potenziale dei due Paesi sia sufficiente a superare le tendenze negative," — ha detto Peskov.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала