“L'Occidente ha paura di perdere la guerra d'informazione con la Russia”

© flickr.com / Flash.proPropaganda & Media, TV
Propaganda & Media, TV - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La Russia ha ottenuto molto successo nella campagna di informazione contro l'Occidente, scrive il giornale britannico The Guardian. Il quotidiano britannico osserva che l'Occidente dovrebbe tener conto degli errori del passato e diffondere i propri valori in modo più equilibrato.

Oggi i Paesi occidentali sono estremamente preoccupati per la probabile sconfitta nella "guerra d'informazione" contro la Russia, scrive il quotidiano britannico The Guardian.

L'autore dell'articolo sottolinea che la Russia nelle sue azioni non mira ad aumentare la propria "grandezza e forza", ma cerca solo di ridurre la possibilità di un confronto con l'Occidente. In questo modo, secondo il giornalista, la Russia è riuscita a realizzare progressi tangibili.

Russia Today - Sputnik Italia
Kusturica. La Terza Guerra Mondiale inizierà con il bombardamento di RT

Sullo sfondo dell'aggressiva retorica antirussa di molti leader dei Paesi membri della NATO, gli elettori di questi Stati non sono pronti ad appoggiare un corso simile. In particolare questa contraddizione tra la posizione ufficiale e l'opinione pubblica è più evidente in Germania.

Secondo The Guardian, sono in parte responsabile i media occidentali, che spesso preferiscono diffondere menzogne o mezze verità piuttosto che convincere con un'analisi equilibrata ed obiettiva.

Attualmente l'Unione Europea sta lavorando alla task force "East StratCom Team", che sarà responsabile della promozione dei valori occidentali nell'Unione europea e nei "Paesi vicini orientali", tra cui l'Ucraina, la Bielorussia, la Moldavia e la Russia. Secondo l'autore, una struttura del genere deve agire con molta cautela per non diventare parte di una guerra d'informazione su vasta scala.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала