Tempi non maturi, Mosca dice no a tribunale sul disastro del boeing malese in Ucraina

© AP Photo / Sergei GritsRottami boeing 777 Malaysia Airlines precipitato in Ucraina
Rottami boeing 777 Malaysia Airlines precipitato in Ucraina - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Dal momento che l'inchiesta sul disastro non è stata ancora completata e non ci sono stati precedenti per la creazione di tali organi, la diplomazia russa esprime la sua contrarietà all'istituzione di un tribunale internazionale sul disastro del boeing della Malaysia Airlines avvenuto in Ucraina.

La Russia considera "irragionevole e inutile" l'istituzione di un tribunale internazionale per perseguire i responsabili dello schianto del boeing della Malaysia Airlines in Ucraina, dal momento che l'inchiesta sul disastro non è stata ancora completata e non ci sono stati precedenti per la creazione di tali organi, ha dichiarato il vice ministro degli Esteri Gennady Gatilov.

In precedenza la proposta di istituire un tribunale internazionale era stata avanzata dall'Olanda, responsabile delle indagini del disastro. I Paesi Bassi hanno chiesto l'assistenza delle Nazioni Unite per risolvere questo problema.

"I Paesi Bassi hanno presentato una versione provvisoria del rapporto, non è la fine della storia. Loro stessi riconoscono che possono concludere definitivamente l'inchiesta e presentare una relazione verso la fine dell'anno", — ha detto Gatilov.

L'aereo di linea (boeing 777) della Malaysia Airlines, mentre stava effettuando il volo da Amsterdam a Kuala Lumpur, si è schiantato il 17 luglio 2014 nella regione di Donetsk. Sono rimaste uccise 283 passeggeri e 15 membri dell'equipaggio, cittadini di 10 Paesi. Le autorità ucraine e i rappresentanti della milizia dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk si erano accusate a vicenda del disastro.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала