Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Aria killer a Nuova Delhi, la città più inquinata del mondo

© AFP 2021 / ROBERTO SCHMIDTSmog a New Delhi
Smog a New Delhi - Sputnik Italia
Seguici su
Nel pianeta l'inquinamento atmosferico è la causa di morte di 1 persona su 8. Sono i risultati di una recente ricerca da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Secondo l'OMS, dopo aver analizzato la situazione in oltre 1600 città del mondo, la megalopoli con l'aria più inquinata del pianeta è la capitale dell'India. La concentrazione di sostanze nocive nell'aria di New Delhi supera di 15 volte i valori massimi consentiti. I valori sono peggiori di 3 volte rispetto a quelli di Pechino, in precedenza considerata la città più inquinata del mondo.

Gli ambientalisti indiani da molto tempo lanciano l'allarme. Già negli anni '90, il Centro d'analisi indiano per la Scienza e l'Ambiente aveva pubblicato un rapporto sul pericolo dell'inquinamento atmosferico, dal titolo è "Morte lenta" (Slow Murder). In un'intervista con "Business Standard", la direttrice del Centro Sunita Narain ha detto che se le autorità di Delhi non intraprenderanno misure urgenti,

il "prossimo inverno, che arriverà dopo 5 mesi, arà ancora più grave e pericoloso per i cittadini" ("next winter — just barely five months away — will be even more severe and even more hazardous").

Gli inceneritori, i fumi delle industrie e le centrali termoelettriche a carbone da un anno avvelenano l'aria della capitale indiana. Ma il fattore più importante nella crescita dell'inquinamento atmosferico è il traffico automobilistico. Nel 2000 a Delhi c'erano circa 3,2 milioni di veicoli, mentre nel 2015 sono diventati più di 8,8 milioni. Solo nel 2014 a New Delhi il numero di automobili è aumentato di oltre 550mila unità. Inoltre tutti i giorni migliaia di camion transitano nelle strade della capitale indiana.

Secondo gli ambientalisti indiani, la maggior parte delle vetture sono dotate di motori diesel. La concentrazione di sostanze nocive nei gas di scarico diesel è 4-7 volte superiore a quella dei motori a benzina.

L'organizzazione ambientalista indiana "Tribunale Verde Nazionale" ("National Green Tribunal") si è battuta a lungo per vietare il passaggio dei vecchi camion nella capitale, ma la soluzione a questo problema è stata rinviata. Le autorità di Delhi propone un'imposta sui veicoli commerciali che circolano nelle strade della capitale, la cosiddetta "tassa sull'inquinamento" (pollution tax).

Inoltre gli esperti suggeriscono di ridurre la circolazione delle auto private per le strade a fronte del rafforzamento del trasporto pubblico: autobus, metropolitane, zone pedonali, piste ciclabili. Le autorità cittadine hanno già deciso di aumentare i fondi per il trasporto pubblico del 23%.

I piani per l'introduzione di trasporti ecocompatibili si basano sulle auto elettriche. Al momento ogni cittadino può contribuire alla lotta per l'aria pulita. Il primo ministro Narendra Modi ha suggerito agli indiani di trasformare ogni domenica nel "giorno della bicicletta" ("bicycle day").

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала