Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

MERS, ancora una vittima in Corea del Sud

Seguici su
Ancora una vittima causata dal coronavirus in Corea: i morti adesso sono 24.

La Sindrome respiratoria acuta mediorientale, nota come MERS sta continuando a mietere vittime in Corea del Sud. Di oggi la notizia del decesso del 24esimo paziente.

Coronavirus MERS - Sputnik Italia
OMS: MERS in Corea segnale di allarme

Il dato è considerato dalla comunità scientifica internazionale preoccupante, alla luce delle dichiarazioni di qualche giorno fa delle autorità sudcoreane che avevano fatto sapere che l'epidemia aveva raggiunto il picco delle infezioni.

I contagi attualmente in Corea sono 166, rappresentando il focolaio più grande per il virus da quando è stato "esportato" fuori dal luogo in cui si è manifestato la prima volta in Arabia Saudita nel 2012. Ra questi, almeno 16 pazienti versano in condizioni definite gravi, mentre le autorità sanitarie rendono noto che il 35% tra gli oltre centosessanta contagiati hanno contratto il virus venendo a contatto con parenti o amici affetti dalla malattia.

Proprio per questa ragione in queste settimane oltre 10mila persone sono state o sono tuttora in regime di quarantena. Attualmente sono 5mila i cittadini sudcoreani trattati in regime di isolamento sanitario, mentre per altre 4.500 il trattamento è terminato senza che si sia manifestato tra i pazienti alcun sintomo di MERS. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала