Cancellazione debito, i creditori privati dell'Ucraina dicono no a Kiev

© East News / AP Photo/Sergei ChuzavkovKiev
Kiev - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
I creditori privati dell'Ucraina sono contrari alla riduzione del debito di Kiev, è scritto in una lettera aperta pubblicata sul “Financial Times”.

Secondo il comitato dei creditori privati, la cancellazione del debito in futuro complicherebbe l'accesso delle società ucraine al credito

ed è "la strada sbagliata" che "invierebbe un cattivo segnali ai mercati dei capitali mondiali."

Come sottolineato nella lettera, il piano di ristrutturazione proposto dal comitato soddisfa tutti i criteri del FMI e permette un risparmio di 16 miliardi di dollari. I creditori osservano che dal debito totale dell'Ucraina pari a 70 miliardi di dollari, la proposta di ristrutturazione riguarderebbe solo 22 miliardi di dollari. Il comitato ritiene inoltre che gli altri creditori debbano condividere la responsabilità.

Il comitato dei creditori dell'Ucraina è composto dai rappresentanti di società finanziarie come "T Rowe Price", "TCW", "Franklin Templeton" e "BTG Pactual".

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала