Yemen, leader Al Qaeda ucciso da drone USA

© East News / Pacific Pressal Qaeda
al Qaeda - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
L'annuncio da parte del gruppo jiahadista: Nasser al-Wuhayshi, a capo di Al Qaeda nella penisola yemenita colpito a morte in un raid aereo americano.

Ancora una uccisione di un leader Al Qaeda. Dopo la notizia diffusa ieri sulla presunta morte di Mokhtar Belmokhtar in Libia, di questa mattina la conferma da parte dell'organizzazione terroristica dell'uccisione del leader di Al Qaeda in the Arabian Peninsula (Aqap).

"Noi di al Qaeda nella penisola araba piangiamo annunciando alla nostra nazione musulmana…che Abu Baseer Nasser bi Abdul Karim al-Wuhayshi, riposi in pace, è morto in un raid aereo americano che lo aveva come bersaglio insieme ad altri due fratelli mujahideen".

I terroristi dello Stato Islamico - Sputnik Italia
Ucciso leader Al Qaeda in Libia

Questo il messaggio diffuso da Al Qaeda nello Yemen, dove Qassim Al-Raymi è stato già nominato come nuovo leader dei jihadisti nel Paese. L'uccisione di Nasser Al-Wuhayshi, considerato principe ereditario di Ayman al Zawahri, che da Osama Bin Laden aveva a sua volta ereditato la leadership di Al Qaeda, risalirebbe allo scorso 9 giugno ma il Pentagono, specularmente a quanto fatto in occasione del raid contro Belmokhtar, non ha confermato la notizia che invece è stata data per certa da due funzionari della sicurezza yemenita, che hanno parlato all'emittente americana CNN di un raid USA compiuto nella regione di Hasdramount dove al Wuhayshi avrebbe trovato la morte.

Dopo avere combattuto al fianco di Osama Bin Laden, di cui sarebbe stato per anni segretario personale, al Wuhayshi ha preso parte alla guerra in Afghanistan per poi fuggire in Iran, dove è stato catturato e consegnato allo Yemen. In carcere fino al 2009, anno in cui è riuscito ad evadere, al Wuhayshi è presto diventato leader carismatico e poi capo di Aqap.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала