Le prime pagine italiane del 2 giugno

© Fotolia / Pio Sigiornali
giornali - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Dopo i risultati del voto in sette regioni italiane, giunti nella tarda mattinata di ieri, oggi è il momento della cosiddetta analisi del voto.

La resa dei conti, come definita da molti quotidiani, all'interno del PD all'indomani della bruciante sconfitta in Liguria da una parte, e l'annuncio per la leadership di centrodestra di Salvini e Berlusconi dall'altra, sono l'argomento di primo piano per questo 2 giugno, festa della Repubblica italiana.

"Renzi, è andata bene. Scontro nel PD. Salvini a Berlusconi: ora il leader sono io". Titolo composito per La Repubblica, che sceglie le principali reazioni delle due aree elettorali maggioritarie del Paese per dare il senso di queste elezioni regionali. "Grillo esulta: mai inciuci con la sinistra" nel catenaccio, dove si da notizia dell'importante voto comunale di Venezia, dove l'ex magistrato Felice Casson dovrà affrontare il ballottaggio prima di sedere sulla poltrona di primo cittadino in laguna.

"PD, Renzi prepara la resa dei conti". E' questo il titolo de La Stampa, che riferisce del fastidio dei vertici PD per la vicenda ligure. Poi Salvini: Primarie per il dopo Berlusconi.

Il Primo Ministro italiano Matteo Renzi - Sputnik Italia
Renzi schiacciato da destra e “sinistra”

"PD diviso, l'offensiva di Renzi": anche per il Corriere della Sera i titoli sono tutti per il dopo elezioni, con particolare attenzione al pasticcio ligure, con il PD che perde la regione per la discutibile scelta di una sofferta doppia candidatura, all'indomani della rottura della minoranza dem. "Il premier: chi viola le regole si mette fuori da solo". Poi  di spalla: "Meno territorio più voti, la nuova Lega di Salvini".

Per Il Giornale è "Batosta rossa: Renzi, due milioni in fuga" con riferimento al numero di voti persi dal PD nelle 7 regioni in cui domenica scorsa si è votato rispetto alle europee di 1 anno fa.

Per Il Tempo di Roma il titolo è "Chi ha vinto e chi ha perso (davvero)". Anche qui il riferimento è alle regionali: "Boom della Lega, Grillo esulta ma rispetto alle politiche ha 2 milioni di consenso in meno"

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала